Nicola compie 13 mesi!

I primi giorni all’asilo sembrava che tutto filasse liscio e che lui ci si adattasse  molto in fretta, ma quando ha capito che non era un gioco, che doveva restarci fino a tardo pomeriggio senza mamma e papà, allora sono cominciati i pianti  e i capricci  all’ora di essere accolto dalla maestra.

A me fa un po’ male lasciarlo e andare via mentre lui piange e stende le braccia verso di me.Mi sembra, anche se so che non è così, di pagare per sbarazzarmi di mio figlio, di abbandonarlo quando lui  ha più bisogno di me ma so che è la soluzione migliore.Preferisco che lui stia in un asilo dove ha la possibilità di giocare con altri bambini, di imparare a condividere i giocattoli, a rispettare ed essere rispettato, a vivere in colettività piuttosto che lasciarlo a casa con una baby-sitter cha fa la sostituta di mamà a pagamento.

Venerdì due novembre comincio a lavorare in un nuovo posto di lavoro e a tempo pieno, quindi lo vedrò mentre lo porto all’asilo e un’ora dopo cena e i weekend.Mi sembra troppo poco tempo tenendo conto che sono stato con lui per 4 mesi dal mattino fino all 14:45.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments